images/rubrica-letteraria/Gallicano-ConTesti-diversi-2016.jpg

ConTesti Diversi – Fiera della piccola e media editoria e delle librerie indipendenti, giunta alla sua sesta edizione, si è svolta dal 20 al 22 ottobre scorso a Gallicano nel Lazio, vicino a Roma, presso la Casa delle Associazioni in P.le M. Montessori, dove sono stati allestiti gli stand delle case editrici e si sono alternate letture animate, incontri con gli autori, spettacoli e altre molteplici attività.

"Canti dall'esilio" di Antonio Ragone, Edizioni Akkuaria

Con la sua poesia ci trasmette non solo il rammarico per aver lasciato il paese natio, l'amore nutrito nei suoi confronti, ma anche le difficoltà della vita affrontate ogni giorno. La sua narrazione in versi scaturisce dal suo più grande desiderio: riportare l'arte poetica nelle case e nelle scuole, perché scarsamente divulgata e promossa. L'autore intende soprattutto trasmettere sensazioni ed emozioni che, oltre alle diverse interpretazioni, possano comunque arrivare al cuore.

"La Poesia è ricerca, è scardinare le certezze, è intromettersi nei meandri più nascosti dell'essenza, è partecipazione all'universalità delle cose, la Poesia è soprattutto un segreto carpito e svelato al mondo con l'inquietudine di non sentirsi in grado di spiegarlo fino in fondo... perché la Poesia è la più appagante delle amanti.

Le emozioni, quelle vere, non è semplice trasmetterle se non con la poesia, la cui voce è l'anima intricata e misteriosa, il suo luogo d'ascolto è il silenzio dove, profondo, s'avverte la presenza di elementi spirituali e culturali lasciati sospesi in un percorso umano che si chiama tempo"

Antonio Ragone è nato a Vietri sul Mare ma "esiliato"bel a Roma a vent'anni. Poeta, scrittore e saggista, narra la sua vita attraverso la similitudine con il mare: quel mare tanto amato e lasciato, con le sue onde che arrivano e partono, con la burrasca che è come la sua vita travagliata.

"Variazioni di Luna" – Donne combattenti in Iran, Kurdistan, Afghanistan, di Patrizia Fiocchetti, Edizioni Lorusso, collana Zaatar

Un libro frutto dell'esperienza vissuta per ben tredici anni dalla scrittrice in Medio Oriente, periodo di militanza con la resistenza al regime khomeinista, per far conoscere il Battaglione 14, nato negli anni '90, e altri movimenti composti di SOLE DONNE. Storie di diverse battagliere, sue sorelle, narrate in modo scorrevole, semplice, senza darne impronta giornalistica ma da propagandista femminista.

Lei stessa è parte attiva di quest'organizzazione con il nome di "Mahshid": Mah, nella mitologia persiana, è la divinità femminile, rappresentazione della Luna. Mah è anche la radice di molti nomi femminili, tante VARIAZIONI DI LUNA.

Il libro è diviso in tre parti, una per ogni paese: Iran, Kurdistan, Afghanistan, dove la scrittrice e il gruppo di femministe combattono per non sottostare a una politica di subordinazione.

Per l´autrice è stata una proficua esperienza, durante la quale ha appreso come battersi per i diritti umani, ha condiviso lo studio dei movimenti e delle organizzazioni di protesta nel resto del mondo ed ha ricevuto addirittura addestramento militare.

Dopo vent'anni ha scritto e fatto conoscere una realtà descritta sempre con più distacco del necessario e con insensibilità, sia da parte di storici che di giornalisti.

Patrizia Fiocchetti per più di vent'anni ha lavorato con i rifugiati politici con il Consiglio Italiano per i Rifugiati, la Caritas di Roma e il Servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati.

"Due risini e un caffè" di Patrizia Sabatini, Edizioni ChiPiùNeArt

Primo romanzo storico poliziesco della scrittrice, insegnante di lettere in un liceo a Roma, che ambienta la sua storia nel periodo fascista a Mantova.

In questo libro s'intrecciano il romanzo poliziesco e storico: è fatta una raffinata analisi psicologica del protagonista, il commissario Alvaro Santibene, che fa capire in tutto e per tutto il suo pensiero, facendone una "bella persona". Come ha spiegato l'autrice, il titolo è nato dal fatto che i risini sono dei dolcetti tipici del luogo e il caffè il posto dove si recava sempre il commissario Santibene per i suoi momenti di relax.

Anche Il grand tour di Adele Costanzo, Edizioni ChiPiùNeArt, è un romanzo storico ambientato nella metà del Settecento in Italia, un diario di viaggio ambientato nel passato, un viaggio che abbraccia più città e che vede come protagonisti un padre e un figlio adolescente. Anche questo romanzo, come il sopracitato, è stato creato dopo una serie di studi sul periodo, sull'Italia dell'epoca ma affronta anche problematiche che possono essere attuali, il tutto mescolato con un po' di fantasia, che lo rende allegro e scorrevole.

"Casa Cos'è" di Massimiliano Maiucchi, in arte Jully il re dei citrulli, attraverso un laboratorio di scrittura ha presentato il suo nuovo testo dedicato al tema delle case in tutte le sue accezioni. Trentasei filastrocche per descrivere e raccontare le case nel gioco, le case degli animali, le case della fantasia, le case nel mondo, le case dei bambini; perché la casa non è solo un luogo, la casa siamo noi.

La Fiera della piccola e media editoria e delle librerie indipendenti è un evento partito da Genazzano sei anni fa. Ha toccato già diversi Comuni aderenti al Sistema Bibliotecario Monti Prenestini (un sistema associato di biblioteche), tra cui Labico, Zagarolo, San Cesareo e Palestrina. La manifestazione – nata con l'intento di riscoprire e valorizzare il lavoro delle piccole case editrici e delle librerie indipendenti – sostiene l'impegno degli editori attraverso l'organizzazione e l'allestimento di una vetrina territoriale per le loro attività.

(articolo a cura di Bruna Di Biagio)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail