Domenica, 18 Novembre 2018

Rubrica letteraria | Attualità & Tempo libero

Si è appena conclusa la Fiera del libro di Napoli, RICOMINCIO DAI LIBRI, che si è svolta nei giorni 5-6 e 7 ottobre nella splendida cornice del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Appuntamento atteso dagli appassionati di libri e da tutti coloro che amano informarsi sulle novità editoriali, anche attraverso incontri con gli autori e conferenze su progetti interessanti.

Mi sono avvicinata alla lettura ad alta voce come si fa con un esperimento. Il risultato è stato sorprendentemente piacevole, sia a leggere, di più ad ascoltare. Occorre però superare alcune resistenze in cui mi sono imbattuta durante incontri di lettura condivisa: la prima è che leggere sia un’attività che è meglio praticare individualmente per ricavarne le maggiori utilità, soprattutto sul piano cognitivo.

Il tema della discriminazione che stiamo affrontando mediante il nostro progetto Pagine Vive, non è qualcosa che riguarda solo il tempo presente. Abbiamo esaminato il problema della non accettazione dello straniero, il tema del bullismo, abbiamo analizzato il caso tutto italiano delle distinzioni tra Nord e Sud. Ci siamo accorti che la discriminazione di oggi, è figlia della storia e della cultura che nel corso dei secoli hanno caratterizzato la nostra civiltà e che solo ora, con nuova sensibilità, stiamo cercando di cambiare in meglio. Un caso emblematico è quello della condizione dei bambini, dei minori, che oggi sono finalmente ben tutelati, anche se la loro situazione non è la stessa in tutti i Paesi del mondo. Il nostro punto di partenza letterario, in questo caso, è il libro Storia di Iqbal, di Francesco D'Adamo.

Torna l'appuntamento con Pagine Vive. Dopo aver affrontato il tema della discriminazione tra Nord e Sud dell’Italia iniziando dal libro di Danilo Di Luca Bestie da vittoria, l'argomento si è fatto più ampio allargandosi al problema della discriminazione razziale degli ebrei e delle persone di colore. Abbiamo preso spunto dal mondo dello sport e da letture inerenti, lo abbiamo trattato da un punto di vista positivo, di superamento attraverso l’esperienza delle Olimpiadi. Il libro dal quale abbiamo tratto ispirazione per le discussioni in classe, è stato Buuuuu, pittoresco quanto onomatopeico titolo dello scrittore italiano Luigi Garlando (Einaudi - 2012) che vede tra i protagonisti anche il celebre calciatore Mario Balotelli.

Il blog Il Mondo di Athena ha riproposto anche quest'anno Book Dreams: dal 26 dicembre al 6 gennaio sui principali social network i lettori condivideranno ogni giorno un proposito letterario per il nuovo anno: dodici libri, uno per ogni mese. Il Club del Libro ha chiesto ad alcuni dei partecipanti di anticiparcene uno e di spiegarci perché hanno intenzione di leggerlo durante il 2018.

Il progetto Pagine Vive ha avuto inizio regalandoci immediatamente spunti di riflessione e di approfondimento grazie ai quali abbiamo potuto discutere in classe e che speriamo incuriosiranno anche la Community de Il Club del Libro. Il primo tema trattato è stato quello della discriminazione, nell'accezione tutta italiana di differenze tra Nord e Sud, partendo da alcune frasi incontrate durante la lettura, per arrivare a parlare del fenomeno storico dell'emigrazione.

Parlare nella scuola media di diritti e doveri, di come funziona la società, di leggi e cittadinanza, è un compito che presenta innumerevoli punti di partenza e che offre non pochi spunti di riflessione. Si può parlare di società e di legalità nella musica, nell'arte, nel gioco... Ma allora perché non partire dalla lettura?

ConTesti Diversi – Fiera della piccola e media editoria e delle librerie indipendenti, giunta alla sua sesta edizione, si è svolta dal 20 al 22 ottobre scorso a Gallicano nel Lazio, vicino a Roma, presso la Casa delle Associazioni in P.le M. Montessori, dove sono stati allestiti gli stand delle case editrici e si sono alternate letture animate, incontri con gli autori, spettacoli e altre molteplici attività.

Da giovedì 29 settembre a domenica 2 ottobre 2016 si è svolta a Firenze "La Piazza delle Lingue", manifestazione dell'Accademia della Crusca dedicata al multilinguismo e alla lingua italiana, giunta quest'anno alla decima edizione intitolata "Firenze e la lingua italiana". In occasione di quello che per l'Accademia della Crusca rappresenta il più significativo momento di apertura, di incontro e di comunicazione diretta con un pubblico più ampio, abbiamo avuto modo di prendere parte ad una visita guidata di circa due ore presso la Villa medicea di Castello (Firenze), sede dell'Accademia della Crusca.

La notizia, clamorosa se fosse definitivamente confermata, è che attraverso una inchiesta del Sole 24 Ore che ha incrociato i flussi di denaro tra la casa editrice e/o, i cui responsabili sono Sandro Ferri e la moglie Sandra Ozzola, e Anita Raja sembrerebbe assodato che la vera identità della scrittrice Elena Ferrante sia proprio da ricondursi a quella della collaboratrice nonché traduttrice di parecchie opere di Christa Wolf (ma anche di parecchi altri autori come Ingeborg Bachman) edite da e/o.

Solo pochi giorni fa, con un referendum popolare soprannominato Brexit, il Regno Unito ha per ora chiuso le porte all'Unione Europea, scatenando ripercussioni gravi soprattutto dal punto di vista economico e politico. Non si vuole qui parlare dei motivi che hanno portato al referendum britannico, né se ne vogliono commentare gli esiti. Indubbiamente, però, l'uscita del Regno Unito dalla UE segna una data storica nel processo tanto travagliato di unificazione politica ed economica del nostro continente, iniziato come risposta di pace alle due guerre mondiali della prima metà del XX secolo.

Un piccolo esercito di bambini Speciali, nato dalla penna di Ransom Riggs: arriva sugli schermi il film, tratto dall'omonimo libro La casa per bambini speciali di Miss Peregrine, che vede alla regia lo "stravagante" Tim Burton.

La partecipazione ai concorsi viene spesso considerata passaggio essenziale per lo scrittore esordiente, qualcosa di inevitabile, che dà lustro sia al testo che all'autore. In parte probabilmente è vero, tuttavia la vittoria o un buon posizionamento ad un concorso lasceranno poco e niente all'autore a causa del proliferare di simili eventi. Per la sempiterna legge dei grandi numeri: più concorsi, più possibilità di vittoria, meno credibilità della vittoria stessa.

Tra pochi giorni sarà San Valentino e Il Club del Libro, anche quest'anno, non vi lascia da soli nella scelta del libro da regalare alla vostra dolce metà. Una delle più suggestive modalità espressive dell'amore è la poesia: ecco, quindi, a voi alcuni tra i più bei libri di poesie d'amore, da regalare e regalarsi, a San Valentino e non solo.

Accade sempre più spesso di trovarsi tra le mani nuove pubblicazioni che, pur avendo una qualche dignità narrativa, mostrano una tale quantità di refusi da far accapponare la pelle. E in una situazione di mercato divisa tra auto-pubblicazioni e case editrici, a ben notare, la presenza dei refusi è totalmente bipartisanCiò che sconvolge, oltre alla quantità, è spesso la qualità degli stessi refusi, che in qualche caso si fatica a non chiamare errori o piuttosto orrori...

Non è un mistero. Basta vedere la top cento dei libri più scaricati per rendersi conto che i testi a contenuto erotico sono sempre presenti. Gli evergreen. L'Eros ha da sempre un ruolo primario nella cultura, in ogni dove, e la ricerca di un contatto  dell'uomo con il proprio lato erotico e con la sessualità, è un'attività che richiede un  investimento energetico notevole, e una buona dose di pensiero e di emozioni. È la sua natura, nonostante tutti gli artifici messi in campo per bloccare la procreazione, il DNA ci spinge ad accoppiarci il più possibile, a salvaguardia della specie.

Dall'avvento della prima macchina da stampa di Gutenberg, i libri sono nei secoli divenuti bene dell'umanità: tutti li possono possedere, leggere, usufruirne.

Di questo beneficio l'uomo ne ha fatto un uso sempre più svariato e, in questo articolo, analizzeremo l'approccio ai libri nel nuovo millennio. Per seguire la moda del momento, faremo la solita categorizzazione, stavolta scegliendo: Quelli che i libri…

Ultimi commenti

STATISTICHE

Utenti
3356
Articoli
1502
Visite agli articoli
1691955

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra Newsletter ed essere sempre aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità che riguardano Il Club del Libro!