Venerdì, 24 Novembre 2017

Rubrica letteraria | Interviste

I partecipanti al sesto raduno nazionale de Il Club del Libro, svoltosi a Milano l'ultimo weekend di settembre, hanno avuto il piacere di incontrare Christian Mascheroni alla libreria Verso di Milano.

Una presentazione sui generis, affidata alle domande di chi ha letto Non avere paura dei libri (Hacca Edizioni), nostro Libro del Mese di Luglio 2017, e alla lista dei dodici libri che più hanno caratterizzato il suo percorso di lettore e che consiglierebbe, uno al mese, al nostro club.

Marco Montemarano – dopo Acqua passata, La ricchezza (Premio nazionale di letteratura Neri Pozza) e Un solo essere – è tornato in libreria con Incerti posti (Morellini Editore). Lo abbiamo intervistato mentre prosegue il suo tour di presentazioni in giro per l'Italia, che lo vedranno il 26 ottobre a Milano, il 17 novembre a Torino e, due giorni dopo, a BookCity.

Il Club del Libro ha intervistato l'autore del nostro Libro del Mese di Luglio 2017, Non avere paura dei libri (Hacca edizioni), grazie anche al contributo dei membri della Community, che nell'apposita sezione del Forum hanno suggerito alcune domande. Christian Mascheroni ha soddisfatto le loro curiosità e, in questa lunga chiacchierata, ci racconta di sé, della sua famiglia e ci fa entrare ancor di più nel suo romanzo.

Marco Patrone, già blogger di Recensire il Mondo, ha esordito lo scorso anno con Come in una ballata di Tom Petty (Transeuropa): un romanzo nostalgico che racconta di voglia di libertà e nuovi inizi tra passato e presente, realtà e sogni, fughe e viaggi on the road. L'autore incontrerà i lettori milanesi il prossimo 22 aprile alle ore 19.00 presso la libreria Verso (corso di Porta Ticinese 40): proprio in attesa dell'evento — e invitandovi a partecipare numerosi — la nostra caporedattrice Elisa Gelsomino lo ha intervistato per Il Club del Libro.

Walter Lazzarin è partito, lo scorso ottobre, dal Veneto con una vecchia macchina da scrivere in valigia e l'obiettivo di girare l'Italia regalando tautogrammi e promuovendo il suo terzo romanzo Il drago non si droga. Abbiamo chiacchierato con lui del progetto Scrittore per strada durante i suoi ultimi giorni di permanenza a Roma e ci siamo fatti raccontare gioie e dolori dei primi tre mesi di questa esperienza decisamente sui generis, di cui molto si è parlato e sicuramente ancora si parlerà.

Sergio Alan D. Altieri è uno dei massimi esponenti italiani di narrativa di genere. Vent'anni negli USA gli hanno lasciato un vago accento da cowboy, l'esperienza di una vita nel mondo editoriale - come autore, traduttore, direttore editoriale - lo rende ormai una garanzia. Proprio lui supervisiona la nuova collana digitale Feltrinelli dedicata alla narrativa di genere, Zoom Filtri.

Luca Fadda, autore sardo con all'attivo tre libri e racconti in antologia, è tornato in libreria con Kairòs, particolare romanzo Sci-Fi sulla manipolazione di cellule staminali, inserito in questi giorni in offerta speciale dall'editore Ciesse a solo 1,90 euro (e-book). In una lunga chiacchierata con Il Club del Libro, Luca Fadda ci ha parlato di Kairòs e del caso Vannoni, di editoria ed auto pubblicazione, del mestiere di scrittore ed altro ancora...

La casa editrice Tunué, specializzata in fumetti e graphic novel, ha ampliato il suo catalogo aprendo anche alla narrativa con una nuova collana curata da Vanni  Santoni. L'ha inaugurata il sorprendente romanzo di formazione Stalin + Bianca, che sta ottenendo un notevole riscontro di pubblico e critica. Il Club del Libro ha avuto il piacere di intervistarne l'autore, il ventiseienne piemontese Iacopo Barison.

Cetta De Luca ha tre romanzi all'attivo – Colui che ritorna, Nata in una casa di donne e Quella volta che sono morta – pubblicati con modalità diversissime. Nonostante ci tenga a chiarire che non è una "pasionaria del self-publishing", certo è che sia uno dei migliori esempi dei livelli qualitativi che può raggiungere l'auto pubblicazione. Per questo abbiamo voluto parlarne proprio con lei, allargando lo sguardo al mondo dell'editoria in generale e, naturalmente, alle sue opere ed ai suoi progetti.

Copertina del libro "Le grandi donne che hanno cambiato il mondo" di Stefania BonuraAnche questo inverno ad Adrano, in provincia di Catania, è stata organizzata la rassegna letteraria tutta al femminile Tracce d'inchiostro rosa. Dopo aver presentato, nella terza edizione del 2011, il suo Le 101 donne più malvagie della storia, Stefania Bonura è tornata per raccontare del suo ultimo lavoro: Le grandi donne che hanno cambiato il mondo.
Ritroviamo con piacere, a distanza di due anni, l'autrice siciliana Stefania Bonura, donna sensibile e con una grande curiosità, che attraverso i suoi libri ci svela mondi, misteri e personaggi. Laureata in Scienze politiche all'Università degli Studi di Firenze, nel 2006 ha fondato la XL Edizioni, di cui è direttore editoriale. È appassionata di storia antica e storia delle donne, e questo non stupisce affatto pensando al suo saggio precedente, Le 101 donne più malvagie della storia (Newton Compton Editori), così come a questo nuovo lavoro.

Ci si sente dire in continuazione che, al giorno d'oggi, un lavoro lo si deve inventare, visto che trovarlo è quasi impossibile. In questo mondo tecnologico, dove molte delle nostre azioni vengono ormai svolte sul web, c'è chi ha pensato di reiventare l'idea di biblioteca, creandone una esclusivamente on-line. Simona Lanzillotti ha infatti ideato e messo a punto il progetto LaLibreria: bastano un collegamento ad internet e l'apposita tessera per ricevere in qualche giorno, comodamente a casa propria, i libri che si desiderano.

Rosaria Iodice ha girato il mondo alla ricerca di un senso, trovandolo nella scrittura. E questo si riflette in ogni singola pagina, in ogni singola parola del suo romanzo La donna lumaca, pubblicato da Lupo Editore, casa editrice salentina che stupisce sempre per la qualità dei suoi autori e per l'originalità delle sue copertine. Il successo della Donna lumaca deriva soprattutto dal passaparola di lettori e lettrici conquistati dalla storia di Angela, quella di "una donna, tra tante", che lotta per una vita intera, con gli altri e con se stessa, che si nega e nega il suo amore per paura della condanna sociale ma che trova, infine, il coraggio di riscattarsi. In questa piacevole chiacchierata con il Club del Libro, l'autrice si racconta, ci racconta della Donna lumaca e ci invita ad amare noi stessi, la nostra vita e tutto ciò che ci riserva...

Parallelo45 EdizioniSolamente da qualche mese è stata inaugurata la Parallelo 45, fondata da Fabrizio Filios, editore con esperienza quasi ventennale, e Cristiano Repetti. Proprio con lui abbiamo chiacchierato di cultura, del mondo dell'editoria ma soprattutto di questa nuova casa editrice, che coniuga locale e globale, tradizione ed innovazione, e lo fa puntando tutto sulla qualità dei suoi autori (un esempio tra tutti, Silvia Lorusso con il suo romanzo storico Giulia, una donna fra due papi) e sulla fidelizzazione dei lettori - anche attraverso la vendita di qualsiasi libro in catalogo a soli 12 euro. Perché "la cultura è di tutti e per tutti": parole difficili da sentirsi dire, queste, anche da parte di chi con la cultura ci lavora. Con queste premesse, c'è quindi da scommetterci che la Parallelo45 saprà farsi largo nel "burrascoso mare editoriale italiano"...

Vittoria CoppolaVittoria Coppola ha già fatto molto parlare di sé, grazie al successo riscosso dalla sua opera d'esordio, "Gli occhi di mia figlia", eletto miglior romanzo del 2011 dalla rubrica del TG1 "Billy-Il vizio di leggere". La giovane scrittrice salentina è da poco tornata nelle librerie con il suo secondo romanzo, "Immagina la gioia" (qui la recensione): una nuova vicenda familiare, delicata e dal gusto agrodolce, che arriva dritta al cuore.

<<Mi piacerebbe che queste pagine avessero il sapore denso di un frutto raccolto da un albero con le proprie mani.>>

(dall'introduzione di "Immagina la gioia")

La poesia è un genere che, rispetto alla narrativa, ha decisamente meno estimatori. E, aggiungerei, inspiegabilmente: spesso e volentieri, poche righe riescono ad emozionare più di mille pagine. Forse colpa della scuola, dove i professori fanno imparare le poesie a memoria senza curarsi che le si capisca davvero e che ci si abitui ad andare oltre, di certo colpa del mondo che abbiamo intorno, che presta ormai ben poca attenzione all'arte e alla bellezza. Fatto sta che, di questi tempi, sorprende fare la conoscenza di un poeta. Se poi il poeta in questione è anche giovanissimo, sorprende ancora di più. Lui è Pietro De Bonis, classe '84, romano. Dopo la sua prima raccolta, "Tempeste Puniche, il Profumo della Quiete", ha da poco pubblicato con Lupo Editore "Brezze moderne". Lo abbiamo intervistato, chiacchierando non solo di questo suo ultimo lavoro, ma anche di poesia, poeti e libri.

Rossella CalabròEbbene sì, cari lettori, abbiamo fatto quattro chiacchiere niente meno che con la bravissima e spumeggiante Rossella Calabrò! Copywriter, blogger e matrigna orgogliosa, dopo aver pubblicato diversi libri sul tema delle famiglie allargate si è data all'osservazione attenta di Gigi e Gine ed ha scritto, in quindici giorni e quindici notti, la fortunatissima parodia della trilogia delle sfumature di E.L. James: "Cinquanta sbavature di Gigio". Il  Club del Libro ha intervistato l'autrice, giusto in tempo per l'uscita della sua ideale continuazione, "Cinquanta smagliature di Gina", che sarà disponibile in ebook dal 6 novembre ed in cartaceo a partire dal 20 novembre.

Ho incontrato Antonella Romeo nella sede torinese della Edizioni Seb27, casa editrice con la quale ha pubblicato, nel 2007, il suo "La deutsche vita", già edito in Germania tre anni prima con grande successo di pubblico e critica. Con questo libro, la giornalista è diventata anche scrittrice, raccogliendo e raccontando le sue esperienze e riflessioni di quasi vent'anni vissuti in Germania. Un libro che fa da ponte tra gli italiani e tedeschi, che troppo d'accordo non sono mai andati e, attraverso il presente, racconta il passato e, in qualche modo, anche il futuro di questi due Paesi.

Abbiamo parlato spesso nel nostro Forum delle trasposizioni cinematografiche di libri. Il quarto ed ultimo incontro della rassegna letteraria "Tracce di inchiostro rosa" dell'Associazione Nuovapolis di Adrano (CT) si è occupato proprio di questo interessante intreccio tra letteratura e cinema, con la presentazione del film "Viola di mare", realizzato da donne e con la sceneggiatura di Pina Mandolfo, tratto dal romanzo di Giacomo Pilati "Minchia di Re".

Continuano i nostri appuntamenti con la rassegna letteraria "Tracce d'inchiostro rosa" promossa dall'associazione culturale Nuovapolis di Adrano (CT). Il terzo libro presentato è il romanzo "L'incantesimo della buffa" di Silvana Grasso, di cui possiamo innanzitutto proporvi un breve estratto, grazie anche alla collaborazione di Vanessa Aiosa, per farvi entrare in punta di piedi in questo racconto tutto speciale.

Ultimi commenti

STATISTICHE

Utenti
2652
Articoli
1304
Visite agli articoli
1274955

Iscriviti alla newsletter

Email non valida
Campo obbligatorio
Campo obbligatorio
Accetta questo campo prima di proseguire
Invalid Input

Questo sito utilizza cookie tecnici per garantire il corretto funzionamento e migliorare l'esperienza utente. Sono anche utilizzati cookie di profilazione e di terze parti. Continuando la navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie.