SINOSSI

Stresa 1944. I rastrellamenti e le conseguenti stragi nazifasciste si abbattono, con violenza, sulla piccola ed indifesa città. L'insurrezione armata, da parte dei partigiani, sfocia in violente e sanguinarie battaglie. Don Piero, colpito negli affetti più cari, fatica a mantenere unita la minuscola Comunità sconvolta dalla morte dei propri giovani migliori. L'incontro, con uno dei capi partigiani più famosi: il "Mondo", un misterioso omicidio, ed una inaspettata conversione, convincono, definitivamente, Luca da che parte stare. Il fronte alleato è ancora lontano. I giorni più difficili stanno per arrivare. Solo la profonda fede in Dio, l'amore per Marta ed una improbabile partita di calcio, tra la squadra del grande Torino e dei Pompieri di La Spezia, riaprono la porta della speranza nel cuore del Maresciallo Gatti.

AUTORE

Alberto Salina. Vive ad Ornavasso in provincia di Verbania. Sposato con Laura. Hanno quattro figli: Matteo, Andrea, Gabriele e Marta. Laureato in Scienze Geologiche, lavora nel settore della produzione di materie prime minerarie. Con la stessa casa editrice ha pubblicato nell'ottobre del 2013 il suo primo romanzo: "I Moschettieri del Duce", nel novembre 2014, il secondo: "Adelaide" e nel novembre 2015 il terzo "L.SS Adolf Hitler".