SINOSSI

Un'anima immortale legata a doppio filo ad un giovane, nato quasi due secoli dopo: uno spirito e un comune essere umano. Daniel Bright, un ragazzo come tanti che va a scuola e bisticcia con la famiglia, e il suo angelo custode Adam, che è sempre accanto a lui, proteggendolo e consigliandolo. L'universo li ha fatti incontrare, senza possibilità di scelta. Ma questo non è semplice da capire, perché nessun altro può percepire la presenza di Adam. Credere nella sua esistenza è, dunque, per Daniel un enorme atto di fede, che a suo avviso in pochi sono disposti a fare. Egli, infatti, cresce distinguendo le persone tra “chi crede negli angeli”e “gli idioti”, così il cinismo che vede attorno a sé lo porta a chiudersi sempre di più nei confronti del mondo. Con Adam al suo fianco, conduce una vita totalmente normale per entrambi. Finché non arriva qualcosa capace di sconvolgere il loro equilibrio: il primo, travolgente, folle amore.

AUTORE

Lavinia Rabacchi è nata a Roma nel 1995 e si è diplomata in Scienze umane. Lavora come web editor per un sito internet e si diletta come ghostwriter. Pubblica i suoi pensieri su un blog online, "Compulsiva collezionista di finzioni". "Cuordileone e il suo re" (2017) è il suo primo romanzo.