SINOSSI

Una storia di bruciante attualità: un giovane siriano, costretto ad abbandonare la sua terra, vive le stranianti esperienze dell'emigrazione clandestina, della ricerca di un'altra patria, degli incontri con amici veri e falsi, attraversando l'Europa ed arrivando infine in Olanda, un Paese accogliente dove ha modo di ricostruirsi un'esistenza. Ma il benessere ritrovato non basta a ridargli la serenità perduta e la nostalgia per la patria martoriata... Il romanzo ha trovato l’interesse di Dacia Maraini, che ha voluto scriverne la prefazione, testimoniandone la capacità di indurre il lettore a superare incomprensioni e pregiudizi che ci allontanano dalla partecipazione al più grande dei drammi dei nostri giorni.

AUTORE

Daniela Vancheri è nata a Roma, il 22 giugno 1948 ed attualmente vive a Milano. Da qualche anno e con crescente passione ha iniziato a scrivere, prima brevi racconti, poi testi più impegnativi. “Sonata per Viola” èstato il suo primo romanzo, ambientato nella Cecoslovacchia del dopoguerra, i cui protagonisti si confrontano con un misterioso episodio accaduto durante l’occupazione nazista. A Viola hanno fatto seguito otto altri romanzi, ambientati in località che l'autrice avuto occasione di conoscere ed amare, vuoi per lavoro o per turismo: Sicilia, Normandia, Bali, Tibet. L'ultimo romanzo, “Devi andare via!” esplora la vicenda dolorosa di un immigrato siriano che ricerca, in un tormentato viaggio attraverso l’Europa, una nuova patria dove ricostruirsi una vita. Il libro con la prefazione di Dacia Maraini è stato pubblicato. Sinora ha tenuto per se e per i suoi amici i frutti di questa sua attività, che le consente di spaziare con la fantasia nei mondi più diversi. Dopo l’accoglienza al suo primo libro, ha deciso di proporre anche gli altri suoi libri con la speranza che vengano pubblicati.