SINOSSI 

Waterloo, Giugno 1815: L'armata di Napoleone sta per sferrare l'attacco all'esercito Inglese. Centoquarantamila soldati affollano poche centinaia di metri quadrati di terreno fangoso, con i nervi tesi, pronti ad affrontare una battaglia che cambierà il corso della storia...
Mare del Nord, Marzo 1934: Il transatlantico "Regina", ignaro del dramma che si sta consumando al suo interno, naviga tranquillo verso le isole Aleutine, quando una tremenda tempesta lo investe come una furia. Il mare si trasforma in una belva selvaggia e dopo una lunga ed estenuante lotta, abbatte la sua preda e la trascina fra le sue spire....
Firenze, Dicembre 1980: Nico Costa, un giovane archeologo fiorentino, viene ingaggiato dal ricco mercante d'arte tedesco Rufus Helgermayer, per ritrovare il "Cavallo di Leonardo", la grande opera realizzata dal genio di Leonardo da Vinci e poi misteriosamente scomparsa...

Che cosa hanno in comune questi tre eventi? Qual è il filo che li unisce? Ecco le tre tessere di un puzzle che Nico Costa dovrà cercare di comporre, sorretto dall'amicizia per Roberto Sperelli e dall'amore per Giulia Ottaviani. Sulla loro strada però si troveranno a dover affrontare la crudeltà e la ferocia di Gerard Lequerque, un mafioso francese, e la malvagità di Hans Shiller, suo complice, disposti a tutto pur di impadronirsi di un favoloso tesoro... Così, Nico, Roberto e Giulia, seguendo una flebile pista che li porterà dalla calde e misteriose atmosfere d'Egitto, alle fredde acque del Mare del Nord, attraverso inseguimenti, esplosioni, sparatorie, tesori sommersi e ritrovamenti archeologici, porteranno allo scoperto una trama intessuta quasi cinquant'anni prima e innescheranno una lotta senza esclusione di colpi, fino all'ultima, inaspettata conclusione.

AUTORE

Imprenditore informatico, fotografo e scrittore, è un appassionato di viaggi, di avventura e di misteri. Da più di 10 anni cerca di coniugare queste tre passioni attraverso le sue fotografie e i suoi libri che riassumono le esperienze e le sensazioni vissute attraverso le peregrinazioni nelle varie parti del nostro mondo. Scrivere è una passione che porta con sé da sempre, con l'obiettivo di riuscire a coinvolgere chi sfoglia le pagine del libro regalando attimi di felicità e di evasione, coinvolgendo il lettore in un mondo di fantasia e realtà, dove si è liberi di vagare e sognare.

"Il cavallo di Leonardo" (GIUGNO 2000) - (autoprodotto) è finalista al premio letterario "Il paese che non c'è" indetto dall'associazione culturale internazionale di Legnano (Novembre 2000), finalista al premio Firenze o Fiorino d'Oro promosso ed organizzato dal Centro Culturale Firenze-Europa "Mario Conti" (Novembre 2000), finalista al premio nazionale itinerante "Il viaggio infinito" indetto dall’Associazione culturale nazionale "Artisti Uniti" (Giugno 2001), terzo premio al concorso internazionale "Maestrale San Marco – Marengo d'Oro" di Sestri Levante (giugno 2001), diploma d'onore al premio di narrativa "Livio Paoli" di San Mauro a Signa (ottobre 2001).