SINOSSI

Un uomo ricco, per non sembrare uno sfaccendato o un parassita, arriva al punto di pagare qualcuno che lo assuma, così da risultare una "persona che lavora". Una ragazza, cattolica e attivista per la vita, per costringere il compagno ad accettare di fare un figlio arriva al punto di compiere un'azione improponibile. A un giovane idraulico non è permesso esercitare, a vantaggio di concorrenti indubbiamente meno capaci ma in possesso d'una laurea dal nome surreale. Un comune impiegato, poco amante del lavoro, realizza finalmente i suoi sogni di pigrizia grazie a un tragico attentato – a opera di terroristi islamici – che distrugge e rade al suolo l'azienda in cui lavora. Sono queste solo alcune delle storie presentate in Vangelo del cavolo, coi suoi quattordici racconti. Uno sguardo che ci conduce – con perfidia e ironia – nei "tradimenti quotidiani" di cui la vita si nutre. Tra vicende e personaggi a loro modo inquietanti: ma al contempo, stranamente, anche molto familiari.

AUTORE

Edoardo Monti è nato a Rieti nel 1977, e attualmente vive a Roma. Tra i suoi libri già pubblicati ricordiamo Poema crudele (Sovera, 2004). Vangelo del cavolo è la sua prima opera di narrativa.

INFO

ISBN: 978-88-96026-39-7

Pagine: 96

Formato: 14x21 cm

Data di pubblicazione: ottobre 2010

Editore: Emil