SINOSSI

Novembre 1932. L'ebreo Max Eisenstein e il tedesco Martin Schulse, soci in affari a San Francisco e amici fraterni, si separano. Martin torna in Germania con moglie e figli e tra i due comincia uno scambio di lettere su cui si stende ben presto l'ombra nera della storia: nel 1933 Hitler prende il potere e Martin si lascia sedurre dall'ideologia nazista. Martin non cambia atteggiamento nemmeno quando Max, disperato, gli raccomanda di vegliare sulla sorella Griselle, un'attrice austriaca che è stata amante di Martin e che, nonostante gli avvertimenti ricevuti, ha voluto ugualmente recitare a Berlino. E proprio questo comportamento porterà a un simbolico rovesciamento dei ruoli e ad una raffinata vendetta.

RECENSIONE

Due amici di vecchia data si separano per ragioni lavorative, all'inizio degli anni 30. Martin, di origine tedesca, torna in Germania con la famiglia, mentre Max, di origine ebrea, rimane negli Stati Uniti, deciso a portare avanti l'attività che intrapresa con l'amico qualche anno prima. Il racconto è breve, sotto forma di rapporto epistolare. Attraverso le lettere che i due amici si scambiano, si apprende che la Germania è in pieno fermento a causa della imminente ascesa al potere di Adolf Hitler. Oltre oceano giungono notizie allarmanti, inizia la ghettizzazione degli ebrei, Max chiede a Martin rassicurazioni e, sulle prime, le ottiene. Martin sminuisce quando stia succedendo, la Germania sta attraversando una pesante crisi economica, Hitler sembra un uomo con idee un po' "bizzarre", ma forse potrà spronare la nazione alla rinascita. Le lettere di Martin diventano sempre più fredde, egli arriva ad ammonire l'amico affinchè non gli scriva più. Ma Max ha urgenza di avere notizie della sorella che nel frattempo si è trasferita in Europa per una tournee teatrale. Le lettere che le scrive, infatti, tornano infatti indietro con motivazione "Destinatario sconosciuto". Il libro è breve, ma le lettere sono molto intense e danno davvero l'idea della tragicità del momento storico in corso. Il finale è del tutto inaspettato e lascia il segno. Da leggere.

[RECENSIONE A CURA DI CLACLA]

Autore Katherine Kressmann Taylor
Editore BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Pagine 77
Anno edizione 2003
Edizione La Scala
ISBN-10(13) 9788817128216
Prezzo di copertina 6,50 €
Prezzo e-book 3,99 €
Categoria Altri generi