Domenica, 15 Dicembre 2019

Aprile 2019 - Il corso dell'amore

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
19/04/2019 18:18 - 19/04/2019 18:19 #31 da guidocx84
Benvenuta tra noi!! Hai fatto benissimo ad iniziare subito il Libro del Mese! Così si fa! Grazie per esserti unita alla discussione! Ci fa molto piacere ;)

Amici, ho finito ieri sera di leggere questo libro e sono davvero soddisfatto della lettura. Lo consiglierei assolutamente a chi è sposato almeno da qualche anno. Non so se lo consiglierei a chi non è sposato... seppur le conclusioni finali dell'autore facciano capire che egli non è totalmente contrario al matrimonio... diciamo che ho intuito che lo vede più come un enorme montagna da scalare... ma una volta scalata, se raggiungi la vetta... che panorama! :laugh: ;)
Ho apprezzato tantissimo anche i capitoli in cui parla dell'educazione dei figli e di come quelli dei protagonisti ad un certo punto paiono sovrastare completamente i propri genitori. Qui potremmo stare ore a parlare... ma non ho la presunzione di farlo in quanto non ho figli ed è troppo facile parlare da questo "lato del campo"... invece sarei curioso di sapere cosa ne pensate, o voi che mi leggete, che avete figli e che con me avete letto questo libro ;)
Tornerò a leggere le vostre opinioni molto volentieri!
Per discutere degli ultimi capitoli attendo fine mese, così non rischio di spoilerare niente. Voglio solo dire che la scelta fatta dai protagonisti è apprezzabile e non tutti riescono a farla, anche se ne avrebbero bisogno... ;)

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert
Ultima Modifica 19/04/2019 18:19 da guidocx84.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
20/04/2019 19:38 #32 da IlariaAngelicchio
Benvenuta Cuorediluce, facci sapere cosa pensi del libro mano a mano che vai avanti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
23/04/2019 22:05 #33 da Lilly
Libro a mio giudizio molto interessante , ti spinge ad analizzare la tua vita ,il tuo matrimonio. Ti ritrovi nei difetti degli altri e ti consoli un po' di non essere solo tu così complicata. Mi sono sentita molto in sintonia proprio con il "corso" di questo amore perché in fondo credo sia così per tutti: ti innamori perché la persona che hai scelto ti capisce più di chiunque altro...ti accorgi che la persona che hai idealizzato ha dei difetti o degli aspetti che non avevi notato prima del matrimonio....affronti con fatica l'educazione dei figli....perdi di vista te stesso perché i pensieri per i figli ti annullano e rendono il rapporto a due faticosissimo ....E poi come per magia i figli diventano maggiorenni e ti puoi un po' rilassare perché ormai gli hai dato l' imprinting che volevi e ora sta a loro scegliere come voler essere. E ...finalmente la persona che per anni ha lottato con te ,i cui difetti hai imparato ad amare, è di nuovo tutta per te ...più saggia,più consapevole ,più accomodante .... e chissà forse anche più felice di stare con te. Quando c'è l'amore il matrimonio non è la gabbia di cui parla l' autore.
Ringraziano per il messaggio: guidocx84, Bibi, IlariaAngelicchio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
26/04/2019 16:19 #34 da SARA1984
ho finalmente finito ...per me è stata una lettura al singhiozzo non mi ha molto entusiasmata (rallentata anche dai commenti dell'autore che a tratti mi confondevano) l'unica parte che ho trovato realmente interessante è la parte dell'educazione dei figli (come vogliamo oggi essere aperti e disponibili in tutto e loro arrivati ad un certo punto non si sa come prendono il sopravvento) per il resto è un vissuto un pò di tutti dopo il matrimonio così come dopo l'inizio di una convivenze si scoprono tutti i difetti della dolce meta , l'arrivo dei figli causa una certa instabilità nella coppia e bisogna ricreare dei nuovi equilibri (è da dire che, anche se la stanchezza è forte e in alcuni momenti non c'è dialogo e comprensione nella coppia non tutti cadono nel tradimento)
insomma la vita a due è sempre una scommessa per nulla facile e scontata
Ringraziano per il messaggio: gaucho10blu, IlariaAngelicchio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
28/04/2019 15:11 #35 da antonella
Finito di leggere! Tra alti e bassi di scorrevolezza, il giudizio finale sul libro è positivo. La scelta d'intercalare con spunti di riflessione è interessante. Con 37 anni di matrimonio alle spalle e 2 figli, tanto da me è già stato sperimentato, condiviso, superato, ma altro rimarrà da affrontare....Mi piace paragonare il matrimonio ad un percorso scolastico. Non possiamo rimanere al nido o alla scuola dell'infanzia, anche se più spensierata e giocosa, ma occorre superare degli esami, degli ostacoli per arrivare alla laurea:) . Il matrimonio è un cammino in salita, non una passeggiata, né una vacanza. L'uomo e la donna perfetti non esistono, ma nel matrimonio ci sono due persone che si prendono per mano con la promessa di camminare insieme per sempre, oltre a tutto. Ogni ostacolo superato, è un mattone aggiunto alla costruzione della loro "opera d'arte":) ! Consapevoli che ogni unione, incorre in alti e bassi, incomprensioni, stanchezze e che ciò è la "normalità", però a questa "banale routine" è affidato un grande dono: la vita. I figli, -"un insegnamento avanzato su un genere di amore del tutto diverso, in cui non si pretende gelosamente di essere ricambiati né ci si pente di aver ricambiato, il cui vero obiettivo è trascendere se stessi per il bene dell'altro" - (tratto dal libro). L'Amore è un dono, ogni coppia nella forza della volontà, nel dialogo, ma a volte anche nel saper tacere, deve trovare il suo modo per superare egoismi ed incomprensioni. I protagonisti del libro, si affidano alla strada della psicoterapia, altri trovano aiuto nella condivisione e nel confronto delle proprie difficoltà con altre coppie, altri nella fede fortificano la loro unione. Ogni coppia è un mondo a sé, ma in una società dove la famiglia è fortemente sottoposta ad "intemperie" e "miraggi".....,L'impegno necessario è ancora maggiore, per difendere un tesoro assai prezioso.
Ringraziano per il messaggio: guidocx84, Katya, Novel67, Kira990, IlariaAngelicchio

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
28/04/2019 20:40 #36 da IlariaAngelicchio
Grazie Antonella della tua condivisione. È fantastico leggere il tuo pensiero alla luce della tua esperienza.
Mio marito ed io non abbiamo vissuto (ancora) molte delle esperienze narrate nel libro e mi chiedo se le "riconoscerò" quando avverranno.
Ringraziano per il messaggio: antonella

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
15/07/2019 12:32 #37 da Bibi
Lettura terminata e recuperata.
Nonostante il saggio non sia il mio genere letterario al 100% ho apprezzato molto questo libro, proprio perché è sia un saggio che un romanzo. Ci ho messo un po' per leggerlo anche a causa di altre letture, oltre ad alcuni punti poco scorrevoli.
Devo dire che è stato bellissimo leggere di voi, delle vostre relazioni e dei corsi diversi che ogni coppia ha percorso. Sono sicura che questo libro, nel bene e nel male, è servito a tutti quelli che si trovano in una relazione, sia fidanzati, che appena sposati che ultra sposati :laugh: :laugh: :laugh: :laugh: io mi trovo ancora nel primo step, con quasi nove anni di fidanzamento e ci accingiamo adesso a fare i primi discorsi seri che ci porteranno, forse, un giorno, chissà al matrimonio. Leggere del lungo fidanzamento di Guido e Sara e di qualche altro mi ha rincuorata, pensavo fossi già in ritardo. :laugh: :laugh: :laugh:
Personalmente il matrimonio mi spaventa, non tanto per il matrimonio in sé, ma la fine di un matrimonio per me è un fallimento personale e quindi mi trattengo, però è anche vero che la vita, come il matrimonio, è una grande incognita e tanto vale rischiare e buttarsi.
Inevitabilmente mi sono ritrovata in alcune scene, e chissà in quante altre mi ritroverò e ho segnato alcune frasi che potrebbero essermi utili.
Libro da tenere a casa ma non da farne il vangelo del matrimonio.. mi raccomando! :laugh: :laugh: :laugh:

"Io credo nel mistero delle parole, e che le parole possano diventare vita, destino; così come diventano bellezza".
- Leonardo Sciascia

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
17/07/2019 00:58 #38 da guidocx84

Bibi ha scritto: Leggere del lungo fidanzamento di Guido e Sara e di qualche altro mi ha rincuorata, pensavo fossi già in ritardo. :laugh: :laugh: :laugh:


No no tranquilla, non sei in ritardo. Noi prima di sposarci abbiamo avuto anche la possibilità di convivere 3 anni. E' stato molto importante perché le dinamiche quotidiane della vita insieme in casa non sono scontate.
Ricordo che addirittura al corso prematrimoniale il nostro parroco incitava le coppie a convivere prima di sposarsi :laugh: :laugh: :laugh:
E non è l'unico a pensarla così ad oggi... Un'inversione di tendenza di un ramo della Chiesa che la dice lunga... ;)

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
01/10/2019 18:46 #39 da Novel67

antonella ha scritto: Mi piace paragonare il matrimonio ad un percorso scolastico. Non possiamo rimanere al nido o alla scuola dell'infanzia, anche se più spensierata e giocosa, ma occorre superare degli esami, degli ostacoli per arrivare alla laurea ...


Ricordo di scuola elementare.

A dicembre (ogni dicembre), all’approssimarsi del Natale (ogni Natale), la maestra chiedeva: che cos’è per te il Natale?

Per quanto ingenui, si capiva che per dimostrarsi maturi e ottenere un buon voto bisognava mentire: Natale non sono i regali, non è il panettone, non è l’aria di festa, ma … tutto il resto.

Crescendo, scoprimmo che Babbo Natale effettivamente non esisteva, e che la maestra aveva ragione. Ma Natale era più bello prima, o lo sarebbe diventato dopo?

Ecco: leggendo questo libro, m’è parso di tornare indietro nel tempo. Con De Botton nei panni della maestra, a chiedere: cos’è il matrimonio? E noi tutti, con lui, a convenire: non è l’attrazione reciproca, non è l’illusione romantica, non è il “vissero per sempre felici e contenti”, ma … tutto il resto.

Già. E tutto il resto … è noia. E silenzi, incomprensioni, notti insonni, screzi, bronci, pianti, litigi. Ma una volta giunti in vetta, conclude l’autore, “che panorama!” E così prima o poi s’arriverà – si spera - a concludere anche noi.

Solo che nel frattempo capita d’imbattersi nel capitolo più romantico e passionale di tutto il libro - paradossalmente dedicato all’adulterio - e ti ritrovi per un attimo a pensare che non ci sono solo panorami dall’alto, e che i paesaggi si possono gustare anche andando in discesa. Ch’era poi proprio ciò che ognuno - nella propria ingenuità - s’aspettava di fare con la propria dolce metà: era dunque meglio prima, oppure dopo?

Sinceramente non so quale sia la risposta corretta. E’ che per quanto grandi, saggi e maturi, sotto sotto si è (o si dovrebbe essere) sempre un po’ bambini: sì, sappiamo come vanno le cose, ma se non ci illudessimo almeno un po’ che per noi sarà tutto diverso, chi si sposerebbe più?

Forse solo De Botton. Ma se la moglie avesse saputo in anticipo ciò ch’egli pensava, all’altare forse non ci sarebbe mai neppure arrivato. E oggi, invece che come “filosofo del quotidiano”, potrebbe far fortuna come scrittore di favole. E non ci sarebbe niente di male: per fortuna, si vive anche di quelle.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Shoutbox

Avatar di Blache_Francesca Blache_Francesca - 03/12/2019 - 20:54

Ciao a tutti! Pensavo di iniziare un nuovo libro di Mario Vargas LLosa "I cuccioli". Qualcuno vuol unirsi a me? ;) ;)

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 30/11/2019 - 14:57

Sono un po' indietro con la pubblicazione delle RECENSIONI. Ce ne sono nove in revisione, in attesa della pubblicazione. Vi chiedo scusa ma nel frattempo... continuate a recensire! ;)

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 24/11/2019 - 13:12

Ciao Cristina, la data del prossimo incontro di dicembre sarà pubblicata qui sul forum nei prossimi giorni. Tieniti informata e, se ti va, ti aspettiamo. Non c'è bisogno di prenotarsi ;)

Avatar di Rosati Rosati - 24/11/2019 - 13:07

Buongiorno a tutti, sono Cristina, vorrei partecipare agli incontri dei gruppi di lettura di Roma, c'è un modo per rimanere aggiornati sugli appuntamenti? a presto grazie

Avatar di marta72 marta72 - 24/11/2019 - 08:03

... di farmi approcciare ad un genere diverso dai miei soliti. Qualcuno conosce il libro? Che ne dite di Rollins?

Avatar di marta72 marta72 - 24/11/2019 - 08:02

Buongiorno, sto iniziando a leggere "la mappa di pietra" di James Rollins. Libro di avventure mi ha detto l'amico che me l'ha regalato giusto due giorni fa, con l'intenzione ....

Avatar di Barbaforcuta Barbaforcuta - 17/11/2019 - 15:57

Già letto, purtroppo, "Quer pasticciaccio" e lo rileggerò probabilmente, ma tra qualche anno. Posso solo dirvi che non è scorrevolissimo, ma riesce a mostrarsi intrigante.

Avatar di marta72 marta72 - 16/11/2019 - 21:20

Buonasera, io sto leggendo "Gli amici di una vita" di Enrico Brizzi, genere noir. Ormai sono quasi alla fine del libro. Se riesco poi leggerò il libro del mese.

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 16/11/2019 - 13:37

io e bibbagood leggeremo insieme "Quer pasticciaccio brutto de via Merulana" a partire dal 23/11, se qualcuno vuole unirsi :)

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 15/11/2019 - 23:04

Benvenuti a tutti i nuovi iscritti! ;)

The shoutbox is unavailable to non-members

Ultimi commenti

Eventi

 

STATISTICHE

Utenti
4220
Articoli
1650
Visite agli articoli
2444229

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra Newsletter ed essere sempre aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità che riguardano Il Club del Libro!