images/rubrica-letteraria/dentro-il-libro-ritratti-autore-harry-bernstein.jpg

Harry Bernstein ha scritto per tutta la sua vita: ha lavorato come sceneggiatore e come redattore per diverse testate giornalistiche, tra cui Newsweek. Ma solamente in età anziana e dopo essere rimasto vedovo, ha preso la penna in mano per scrivere romanzi: basti pensare che ha iniziato la stesura de Il muro invisibile, nostro Libro del Mese di Aprile, a 93 anni.

Harry Bernstein e RubyRaccontare la vita di Harry Louis Bernstein è anticipare ciò che succede nei suoi tre libri pubblicati in vita, che insieme costituiscono la sua autobiografia.
Bernstein nasce a Stockport, cittadina industriale inglese vicino a Manchester, nel 1910. Figlio di ebrei polacchi di umile estrazione sociale, con il padre sempre attaccato alla bottiglia, cresce insieme ai cinque fratelli in un quartiere operaio dove convivono – non senza problemi – ebrei e cristiani. Il muro invisibile (The Invisible Wall, 2006) racconta l'infanzia dell'autore: la povertà estrema e la condizione operaia; il conflitto religioso tra ebrei e cristiani, le sue conseguenze ma anche i tentativi di abbattere il "muro invisibile" che c'è tra loro; la Prima guerra mondiale ed il dopoguerra.
Appena dodicenne, Bernstein emigra con la famiglia negli Stati Uniti, a Chicago, dove già vivevano parenti della madre. Il sogno infinito (The Dream, 2008) è il racconto dell'addio della famiglia Bernstein all'Inghilterra e del viaggio che la condurrà in America, sperando nel sogno americano, che rimarrà però, dopo breve tempo, deluso.
Harry BernsteinIl giardino dorato (The Golden Willow, 2009), terzo ed ultimo volume della sua autobiografia, racconta invece l'incontro con Ruby, che sposerà nel 1935, e la loro meravigliosa storia d'amore, durata 67 anni. A novantuno anni, Ruby muore di leucemia ed Harry, trovandosi per la prima volta solo, decide di riempire quel vuoto e quella solitudine scrivendo.
I suoi tre libri autobiografici ottengono grande successo internazionale. Il suo ultimo romanzo, La sognatrice bugiarda (What Happened To Rose?), ispirato alla vita della sorella Rose, è stato pubblicato postumo nel 2012, in anteprima mondiale in Italia. Bernstein, infatti, era morto l'anno precedente, a 101 anni.

(articolo a cura di Elisa Gelsomino)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail