Sabato, 18 Gennaio 2020

Marzo 2012 - I barbari. Saggio sulla mutazione

Di più
16/04/2012 14:46 #71 da Charlotte4787
Bene, ce l'ho fatta anche io a finirlo ormai da più di una settimana....
Concordo con le vostre osservazioni ma potrei farne una io : non vi sembra che sia tanto fumo e niente arrosto??
Bho, forse è una mia impressione, ma a me è sembrato che Baricco ricadesse in topos classici : non ci sono più i lettori di una volta, il discorso della musica è ( per me) trito e ritrito....
sul serio io le uniche cose originali le ho trovate nel discorso sul vino e la fine quando parla della muraglia cinese....
Forse, mi sono anche detta è perchè scrivendo su un quotidiano a cercato di parlare un po' a tutti, colti e non, tuttavia mi sembrano argomenti di cui tutti almeno una volta abbian parlato e a contrario ho la prova degli articoli per la rubrica Una certa idea di mondo... ecco in questo caso mi sembra che non scriva per tutti anche perchè confesso che alcuni libri di cui parla solo a vedere il titolo anche a un appassionato della lettura a volte gli vien male....

Voii che ne dite?

Un confine è sempre una tentazione ( J. Cook )

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/04/2012 16:37 #72 da porthosearamis
...io più ci penso e più rimango perplesso...

alcune argomantazioni poi mi sembrano davvero deboli...ad esempio quella sulla velocità non mi ha mai convinto...nè mentre leggevo il libro nè ora che ogni tanto ci rifletto su...

la civiltà cui si riferisce Baricco è fondata sul concetto di velocità...la società inglese, tedesca, statunitense del 700 e 800 (quella di Beethoven per intenderci) aveva come suo simbolo la locomotiva, che permetteva spostamenti più veloci...
il futurismo italiano aveva come punto centrale il mito della velocità


Balla - velocità d'automobile

...per cui la contrapposizione tra velocità e un passato lento e di analisi ha poco senso...

e poi il discorso sulla qualità...il fatto che in passato fosse più semplice perchè le opere dovevano soddisfare il gusto di una cerchia più ristretta di soggetti....
non è originale...si tratta di una problematica già afforntata dal cosiddetto gruppo'63 (Eco, Sanguineti...)...seppure con sfumature diverse

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/04/2012 17:27 #73 da Charlotte4787

...io più ci penso e più rimango perplesso...


In che senso... negativo a quanto scrivi dopo... mi sbaglio??
Sarà che io ho letto quasi tutto baricco (mi manca solo l'ultimo) ma leggendo quel saggio nn mi sembrava lui....
Anche io sul discorso della velocità sn rimasta perplessa... mi ha lasciao un po' così anche quando ha fatto il discoso della centrifuga (tutti hanno il sottopentola di Armani ma non si vestono di Armani) nn sono molto d'accordo perchè, ma forse è la realtà di Milano, io le vedo le persone vestite Armani..... magari in giro per la strada nn ti trovi la persona vestita con Armani collezioni perchè sono vestiti da serata ma armini Jeans e emporio armani (altre su brand) sìììì ce nè... anche in barba alla crisi....ma sul serio nn riesco a capire se è solo qui perchè si sa a Milano nn si vuol sfigurare....

Un confine è sempre una tentazione ( J. Cook )

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
16/04/2012 18:07 - 16/04/2012 18:24 #74 da porthosearamis
si si...in senso negativo...assolutamente....

il discorso sulla centrifuga non me lo ricordo molto bene....

per quanto riguarda la moda in generale posso dirti che qui a latina c'è un fenomeno abbastanza curioso....

se passi verso le 7 di sera in determinate vie...vedi ragazzi tutti vestiti uguali....
quando andavo io al liceo...qui a latina c'era la moda delle scarpe rosse (nike se non ricordo male) e dei jeans (pantaloni e giacchino...ma era un colore di jeans particolare)....
per cui quando passavo in queste vie vedevo tanti omini blu con scarpe rosse....

oppure c'erano le cosiddette zecche...che andavano in giro col cavallo dei pantaloni che spazzava per terra....

....questo una decina di anni fa....ora, avendo una fidanzata diciottenne vedo i suoi amici/che...compagni/e....e posso dirti che non è cambiato poi molto...sono cambiati i modelli, le marche...ma a determinate ore ti ritrovi davanti a tutti omini vestiti uguali....

cmq io non faccio molto testo...sto sempre in giacca e cravatta o in tuta...a volte mariachiara mi parla di cinture...borse...jeans...occhiali...ed è come se io le parlassi di terzini, ali 4-4-2 zona mista....
Ultima Modifica 16/04/2012 18:24 da porthosearamis.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
16/04/2012 21:54 - 16/04/2012 21:55 #75 da guidocx84
A tutti coloro che hanno letto questo libro (e che l'hanno finito) propongo di guardare queste 8 puntate. Si tratta di una lezione tenuta da Baricco riguardante proprio il tema trattato nel suo libro. Fatemi sapere le vostre opinioni. ;)

www.youtube.com/results?search_query=bar...7.2.125.555.6j4.10.0 .

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert
Ultima Modifica 16/04/2012 21:55 da guidocx84.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
17/04/2012 00:17 #76 da porthosearamis
in parte li avevo visti...spero di avere un'oretta per vederli tutti...

cmq...ci pensavo e ripensavo...e mi sembrava che le analisi di Baricco non fossero nuove....

poi discutendo con Carla mi è venuto in mente....

dunque vi segnalo il saggio Diario minimo di Umberto Eco, il quale peraltro contiene la celebre Fenomenologia di Mike Bongiorno (1961)...

e a proposito di una delle epigrafi di Baricco...la terza... Topolino...

vi segnalo il saggio Apocalittici e integrati, sempre di Umberto Eco, all'interno del quale troviamo un saggio intitolato Lettura di "Steve Canyon", Il mito di Superman e Il mondo di Charlie Brown
e altri due saggi intitolati La canzone di consumo e La musica e la macchina (1964)....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
17/04/2012 08:37 #77 da Charlotte4787
Cavoli Emiliano sei una fonte!!!! Meglio di Google!!!!:silly: :silly: :silly:
(chissà che direbbe Baricco)
Provvederò a dar loro un'occhiata appena il tempo me lo consente!!!

In merito alla moda, sì, capita anche qui di vedere frotte di adolescenti ( e non solo!!!!!!) tutte vestite uguali... anche qui va tutt'ora avere il cavallo all'altezza della caviglia...
Come dicevo però non ho notato l'effetto centrifuga... sì forse ogni tanto, ma non come lo descrive Baricco.... ad es. se ti guardi intorno il 90% delle ragazze ha il bracciale di Tiffany, la borsa Luis Vuitton (anche se a volte dubito dell'originalità dato che nn costa proprio 2€), la felpa Abercrombie, gli stivali Uggs (nn so se hai in mente quegli stivaletti con dentro il pelo) e rigorosamente il cappotto woolrich.... ecco non mi sembra si possa dire che la gente comperi i sottopentola di Armani ma non vesta Armani.

cmq io non faccio molto testo...sto sempre in giacca e cravatta o in tuta...


Non ti preoccupare, madame Coco Chanel diceva : La moda passa, lo stile resta.

E se lo diceva lei.....

Un confine è sempre una tentazione ( J. Cook )

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
17/04/2012 11:39 #78 da porthosearamis
Charlotte4787 ha scritto:

Non ti preoccupare, madame Coco Chanel diceva : La moda passa, lo stile resta.

E se lo diceva lei.....


...questa è bella.....me la rivendo con mariachiara quando prende in giro le mie cravatte...

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

  • guidocx84
  • Avatar di guidocx84 Autore della discussione
  • Offline
  • Amministratore
  • Amministratore
  • Founder & Community Manager
Di più
17/04/2012 20:38 #79 da guidocx84
Emiliano non penserai che per capire a fondo il libro di Baricco mi legga tutto ciò che hai citato vero? Racconta vai.... ;) :laugh: :laugh: (si, sono un barbaro, lo ammetto...) :laugh: :laugh:

"Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come gli ambiziosi, per istruirvi. No, leggete per vivere." Gustave Flaubert

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Di più
17/04/2012 22:42 #80 da porthosearamis
in realtà si tratta di due saggi o raccolte di saggi di Umberto Eco che io ho letto a spezzoni e prima o poi leggerò per intero....

cmq la cosa importante, che volevo sottolineare è molto semplice e si può comprendere anche senza aver letto tutti e due i saggi....

il discorso che fa baricco sulla presunta (e inesistente nei fatti) distinzione tra un passato di qualità e un presente di scarsa qualità...quello sulla musica...fino all'epigrafe "Topolino"....

sono argomenti in realtà veramente poco originali....tanto che già i titoli dei saggi di eco si sovrappongono quasi perfettamente ai titoli dei paragrafi del libro di baricco....

non voglio dire che baricco abbia fatto male a esprimere la sua opinione...al contrario....
e capisco anche l'influenza che ha avuto su di lui la figura di umberto eco....dato che entrambi appartengono all'ambiente culturale piemontese....

quello che non condivido è tutto questo girare intorno alla figura dei barbari che, come ho detto in precedenza, da un punto di vista pubblicitario è perfetta, ma poi non ha sostanza....

come incidono le logiche del mercato sul prodotto finale??? la domanda è sempre quella...
in altre parole baricco ci sta parlando del processo di massificazione mentale che eco analizza nei suoi saggi con riferimento alla televisione (eco lavoro in rai negli anni di lascia o raddoppia)...baricco lo analizza guardando a internet...
se mike bongiorno era il simbolo allora...oggi potrebbere esserlo il fondatore di facebook...

....il club ha letto Il nome della rosa....ebbene uno dei dibattitti più accesi riguardo questo libro ha riguardato la bravura di eco nel costruire un romanzo di qualità che però fosse accessibile al grande pubblico....ci sono le citazioni in latino è vero ma la storia ci viene narrata da Adso che spesso non riesce a capire ciò che accade....il pubblico anche poco colto si sente coinvolto....semplice ma geniale....

nulla di nuovo...la nota negativa però sta nel fatto che, a un certo punto, baricco rimane prigioniero della sua costruzione pubblicitaria...per cui gli argomenti che porta avanti perdono forza, perdono valore scientifico...e anche il lettore perde interesse...non capisce più dove vuole andare a parare....

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Shoutbox

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 18/01/2020 - 21:40

@aleinviaggio: Ovvio... il mio tessssssssoroooooo! :D :D :D :D :D

Avatar di Blache_Francesca Blache_Francesca - 18/01/2020 - 13:35

@Barbaforcuta va bene, allora fammi sapere!

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 18/01/2020 - 13:27

Firenze sempre autoreferenziale :( :S lol

Avatar di Barbaforcuta Barbaforcuta - 18/01/2020 - 12:47

@Blache_Francesca appena termino "I vagabondi" mi unisco molto volentieri alla lettura di Calvino.

Avatar di guidocx84 guidocx84 - 18/01/2020 - 12:21

Ragazzi stavo facendo un giro tra le varie sezioni di questo sito... a distanza di 10 anni dalla sua realizzazione, ne sono ancora innamorato! :D

Avatar di Blache_Francesca Blache_Francesca - 17/01/2020 - 14:25

Ciao a tutti! Inizierò a breve la lettura di "Il castello dei destini incrociati" di Calvino. Qualcun altro è interessato?

Avatar di Fede95 Fede95 - 16/01/2020 - 10:10

Perfetto :D*

Avatar di manulas82 manulas82 - 13/01/2020 - 01:06

@aleinviaggio si ci sarò ;)

Avatar di aleinviaggio aleinviaggio - 12/01/2020 - 20:00

allora ti aspettiamo per parlarne insieme ;)

Avatar di manulas82 manulas82 - 12/01/2020 - 09:33

@aleinviaggio...si già letto ????.come libro da molti spunti di riflessione :)

The shoutbox is unavailable to non-members

Ultimi commenti

  • GENNAIO 2020 - L'avversario
    Tania.it 02.01.2020 20:37
    Grazie per il consiglio del libro.
     
  • LUGLIO 2013 - Avevano spento anche la luna
    porthosearamis 01.01.2020 22:06
    romanzo molto interessante...e credo che sarebbe ancora più interessante leggere vere ...
     
  • La famiglia Karnowski
    Ines57 29.12.2019 21:15
    Questo libro mi è piaciuto molto come d'altronde tutto quello che ho letto di questo meraviglioso ...
     
  • Le ceneri di Angela
    Ines57 29.12.2019 21:11
    Ho letto questo libro parecchi anni fa mi è rimasto nel cuore .Bello Ines
     
  • La famiglia Karnowski
    Graziella 19.12.2019 13:16
    L'ho letto anch'io alcuni anni fa. Lo scrittore si distingue dal fratello che nei suoi romanzi e ...

Eventi

Gennaio 2020
DOM LUN MAR MER GIO VEN SAB
29303101020304
05060708091011
12131415161718
19202122232425
26272829303101

 

STATISTICHE

Utenti
4303
Articoli
1659
Visite agli articoli
2509547

Iscriviti alla newsletter

Compila il form per iscriverti alla nostra Newsletter ed essere sempre aggiornato sulle attività, gli eventi e le novità che riguardano Il Club del Libro!