images/rubrica-letteraria/le-corna-stanno-bene-su-tutto.jpg

Sul podio questo mese, troviamo il "libro scandalo" di Giulia De Lellis, seguito dal romanzo dei Florio di Stefania Auci e dal doloroso racconto di Nadia Toffa. Ritornano con nuove storie Maurizio De Giovanni, Stephen King, Wilbur Smith insieme a Imogen Robertson. Grande ritorno anche per Mio Fratello rincorre dinosauri e M. Il figlio del secolo. In classifica anche il cantautore Guccini e Corrado Augias con Giovanni Filorami.

Apre la classifica dei libri più venduti nel mese di Settembre Le corna stanno bene su tutto. Ma io stavo meglio senza! (Mondadori Electa) di Giulia De Lellis e Stella Pulpo. La giovane influencer mette nero su bianco la sua esperienza amorosa finita male.

Segue I leoni di Sicilia. La saga dei Florio (Nord) di Stefania Auci, che dopo numerosi mesi è ancora in vetta alla classifica con il racconto familiare di un cognome che ha segnato la storia commerciale dell'Italia. Le difficoltà, l'ascesa sociale, la caparbietà e anche l'amore sono il perno centrale di questa famiglia.

Al terzo posto Fiorire d'inverno. La mia storia (Mondadori) di Nadia Toffa, scomparsa recentemente a causa della malattia, la Iena racconta il suo calvario e come anche nelle difficoltà si può trovare il modo e il coraggio per "fiorire".

Gelsomina Settembre, borghese in trasferta nei Quartieri Spagnoli di Napoli, è la protagonista di Dodici rose a Settembre (Sellerio Editore Palermo) di Maurizio De Giovanni. Guardata con sospetto sul posto di lavoro perché donna, con un ex marito ancora innamorato di lei, dovrà venire a capo di un caso dove il killer lascia una rosa alla vittima prima di ucciderla.

Torna in classifica Stephen King con L'istituto (trad. L. Briasco; Sperling & Kupfer), ancora una volta protagonisti sono un gruppo di ragazzini. Strappati dai loro genitori e portati in un istituto per ragazzi con poteri soprannaturali come telecinesi e telepatia, dovranno affrontare le ire della signora Sigsby, la direttrice, convinta di poter estrarre i loro doni, a tutti i costi.

Reduce del successo cinematografico, torna in classifica Mio fratello rincorre i dinosauri. Storia mia e di Giovanni che ha un cromosoma in più (Einaudi) di Giacomo Mazzariol. Finalista Premio Jon Fante Opera prima e Finalista Premio Letteraria, ambedue nel 2017, è un romanzo di formazione commovente, divertente ma soprattutto reale. Cosa succede a un fratello maggiore che desidera tantissimo avere un fratellino con cui giocare, quando scopre che il suo fratellino è speciale, diverso dagli altri? Ecco come la parola Down si fa strada nella testa di un adolescente dando vita a una consapevolezza straordinaria. Il suo fratellino è un supereroe.

Corrado Augias, Giovanni Filorami ne Il grande romanzo dei Vangeli (Einaudi) rielaborano i Vangeli e la vita di Gesù come un romanzo, approfondendo i personaggi principali, da Pilato alla Maddalena e ricreando gli episodi narrati dai quattro evangelisti.

Tralummescuro. Ballata per un paese al tramonto (Giunti Editore) è il titolo del libro in cui Francesco Guccini racconta i suoi ricordi di giovinezza. Un libro che è alla continua ricerca delle parole giuste da dare ai ricordi, ai gesti, alle atmosfere di una vita fuori dai riflettori eppure autentica.

Re dei re (HarperCollins Italia) sequel de Il trionfo del sole di Wilbur Smith e Imogen Robertson, è ambientato al Cairo nel 1887. La coppia Bellantyne/Beenbrook vede la sua felicità distruggersi a causa di un'amante gelosa. Lei, allora, decide di andare insieme alla sorella e al marito di lei nelle montagne della zona dove è stata individuata una ricca vena d'argento. Ma proprio quando gli affari iniziano a decollare la situazione politica della regione peggiora e sono costretti a negoziare con il re dei re, Menelik II. Nel frattempo Bellantyne, che ha cercato invano di dimenticare Beenbrook, si arruola con l'esercito inglese. I due innamorati saranno schierati su fronti opposti e difficilmente il destino potrà riunirli.

A chiudere la classifica è M. Il figlio del secolo (Bompiani) Premio Strega 2019, di Antonio Scurati che ci propone un esperimento letterario in maniera nuova, trattando la storia di Benito Mussolini e del fascismo come un romanzo, ma senza fatti inventati.

(articolo a cura di Roberta Failla)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail