images/rubrica-letteraria/la-classifica-dei-libri-piu-venduti-dicembre-2019.jpeg

A dicembre podio invariato, stabili alle prime posizioni Elena Ferrante con La vita bugiarda degli adulti, Gianrico Carofiglio con La misura del tempo e Fabio Volo con Una gran voglia di vivere. Tornano in classifica con i loro nuovi lavori Donato Carrisi e Bruno Vespa, mentre fa ritorno dopo una breve assenza Viola Ardone con Il treno dei bambini. Resistono Isabel Allende, i Me Contro Te, Stefania Auci e Benedetta Rossi.

Elena Ferrante con La vita bugiarda degli adulti (E/O editore) resta fedele alla sua Napoli e vi costruisce una storia familiare complicata. Protagoniste sono due donne forti entrambe alla ricerca di una verità che forse conoscevano fin dall'inizio.

In La misura del tempo (Einaudi) di Gianrico Carofiglio, Guido per aiutare il figlio di una vecchia amica, è costretto a tornare al passato. Lo fa grazie a Lorenza, una donna di una bellezza straordinaria che però il tempo sembra aver sbiadito.

Fabio Volo in Una gran voglia di vivere (Mondadori) mette nero su bianco una di quelle cose che almeno una volta nella vita accade a una coppia: il vortice della monotonia.

Nel suo nuovo thriller La casa delle voci (Longanesi) Donato Carrisi dà spazio alla psicologia infantile. Pietro Gerber specializzato nell’ipnosi avrà a che fare con una paziente speciale, Hanna un'adulta imprigionata in una visione avuta da bambina. Toccherà al lettore scoprire se la visione di Hanna resta tale, oppure ha assistito davvero a un omicidio, o peggio ancora, l'assassina è lei.

Isabel Allende perde una posizione con Lungo petalo di mare (trad. Elena Liverani; Feltrinelli), il racconto romanzato di quello che è successo nel 1939 ai rifugiati spagnoli che fuggivano dalle rappresaglie franchiste.

Nel suo nuovo lavoro Bruno Vespa, affronta un argomento che da sempre fa discutere il mondo intero e che sembra sempre attuale: Perché l'Italia diventò fascista (e perché il fascismo non può tornare), (Mondadori).

Luì e Sofì, due giovani Youtubers italiani che dal 17 gennaio saranno anche al cinema, mantengono la loro posizione in classifica con Le fantafiabe di Luì e Sofì (Mondadori) quattro famose fiabe illustrate e riadattate dai Me Contro Te.

Stefania Auci chiude il 2019 ancora in classifica con I leoni di Sicilia. La saga dei Florio (Nord) si è guadagnata la nomina di libro più presente in classifica dell'anno con ben otto presenze consecutive e ha incantato i lettori con la storia di crescita e sviluppo economico e sociale di questa famiglia dell'800 italiano.

Resiste anche Benedetta Rossi, volto noto di Food Network con il suo ultimo libro di ricette In cucina con voi! Tutte le nuove ricette di "Fatto in casa da Benedetta" (Mondadori).

Chiude l'ultima classifica dell'anno Viola Ardone, a cui abbiamo dedicato un articolo sulla nostra Rubrica Letteraria, con la commovente storia di Amerigo che ne Il treno dei bambini (Einaudi) prende voce e ci racconta un episodio della storia italiana, ricordandoci un valore importante a cui forse non diamo più tanta importanza: la solidarietà.

(articolo a cura di Roberta Failla)

Se vuoi collaborare con la Rubrica Letteraria del Club del Libro, segnalarci iniziative interessanti o semplicemente comunicare con noi, scrivici a:

Mail