Sabato, 24 Agosto 2019

Rubrica letteraria | Parole & Musica

Con il Libro del Mese di Dicembre 2014, Un altro giro di giostra, Tiziano Terzani racconta la grande varietà di cure alternative in cui si è imbattuto durante il suo girovagare per il mondo alla ricerca di aiuto contro la sua malattia. Oggi esistono una miriade di terapie che si distaccano dalla medicina tradizionale occidentale e tra queste molti avranno sicuramente già sentito parlare della musicoterapia.

In Se la vita che salvi è la tua, Libro del Mese di Agosto, Fabio Geda racconta di un insegnante precario che, insoddisfatto della sua vita, decide di intraprendere un viaggio alla ricerca di se stesso e del suo "continente perduto" interiore. Di un percorso simile racconta una canzone di Francesco De Gregori, pubblicata nell'album Bufalo Bill del 1976, intitolata appunto Atlantide.

Con Cent’anni di solitudine, Libro del Mese di Giugno 2014, Gabriel Garcia Marquez ci conduce nella mistica città di Macondo, che fa da sfondo alle vicende della famiglia Buendia. La ciclicità, l'oppressione, la solitudine, sono alcuni degli elementi che legano questa magica storia ad una sinfonia scritta 137 anni prima da Hector Berlioz: la Sinfonia fantastica.

Hucklebbery Finn, protagonista del Libro del Mese di Maggio 2014, ci conduce a bordo della sua zattera lungo il Mississipi per un viaggio in Stati americani che, circa vent'anni dopo la sua avventura, sarebbero stati protagonisti della Guerra di secessione come rappresentanti del sud. In gioco c'era il diritto all'autogoverno ed un forte attaccamento alla propria cultura e tradizioni, che a distanza di un secolo ancora sopravvivevano, influenzando la scena musicale e determinando addirittura la nascita di un genere: il Southern rock.

Con il Libro del Mese di Aprile 2014, Il muro invisibile, Harry Bernstein ci racconta di sé e di come, durante la sua difficile infanzia, “di buon mattino, quando era ancora buio, si udiva la gente che andava a lavorare in quelle fabbriche, battendo gli zoccoli ferrati sull’acciottolato con un suono e un ritmo che avevano l’andamento di una sinfonia”. Quando la sua famiglia si trasferisce in America subito dopo la Prima guerra mondiale, non immagina che ad accoglierlo nel Nuovo Continente ci sarà tutta un'altra musica: lo swing.

Il Libro del Mese di Febbraio 2014, Le notti bianche di Fedor Dostoevskij, vede la notte come sfondo delle vicende e forse come vera protagonista della storia. Attraverso una serie di ascolti selezionati apposta per i nostri lettori, scopriremo come la magia della notte abbia ispirato nei secoli molteplici compositori e quanta fortuna abbia avuto il Notturno come genere musicale, dal XVIII secolo ad oggi.

Il Libro del Mese di gennaio 2014, Vergogna di J.M. Coetzee, ci fa volare in Sudafrica, paese purtroppo conosciuto soprattutto per l'apartheid ed il suo più acerrimo nemico, Nelson Mandela. Di fianco a questa figura di riferimento, ci sono stati però molti altri personaggi che, ciascuno a proprio modo, hanno contribuito alla lotta per i diritti di eguaglianza: nel campo musicale, non possiamo non parlare di Miriam Makeba.

Torna l'appuntamento con la musica come approfondimento del nostro Libro del Mese! La leggenda di Zorro ci viene narrata da quasi un secolo sotto forma di film, serie tv e fumetti. Isabelle Allende riscrive la storia dell'eroe mascherato dandone una sua versione dei fatti in quello che è il Libro del Mese di dicembre del Club del Libro: Zorro. L'inizio della leggenda. L'opera rimanda spesso al film La maschera di Zorro, la cui colonna sonora, scritta da James Horner, è ancora oggi nella mente di molti.

Il sogno americano è l'argomento centrale del libro del mese di novembre, Morte di un commesso viaggiatore. La speranza di un successo alla portata di tutti, anche dei più umili, attraverso la determinazione ed il duro lavoro, ha spinto, negli ultimi due secoli, milioni di persone a cercar fortuna in America. In tempi più recenti, il sogno americano ha continuato ad esistere, seppur ridotto ad un'illusione di felicità fatta di ambizioni vacue. Uno dei più famosi rocker del mondo, Bruce  Springsteen, da sempre lo canta, svelandone pregi e difetti.

Con la Rivoluzione industriale, avvenuta tra il 1760 ed il 1830, l'Europa intraprende una strada che sconvolgerà non solo il sistema produttivo ed economico nel suo insieme, ma anche l'intero sistema sociale. In questi anni di grande fermento, che vedono anche i protagonisti del Libro del mese di ottobre "Un luogo chiamato libertà" avvicendarsi tra intrighi, amore e coraggio, nasce a Monaco di Baviera Theobald Boehm, destinato a compiere la Rivoluzione del flauto.

Ray Bradbury, autore del nostro Libro del Mese di settembre Cronache marziane, ha influenzato, con i suoi scritti, almeno due generazioni di artisti: non solo registi cinematografici e scrittori, ma anche molti musicisti. La canzone che più di ogni altra sembra rappresentare la "corsa allo spazio" è Rocket Man di Elton John, ispirata all'omonimo racconto dello scrittore americano, tratto dalla successiva antologia Il gioco dei pianeti.

Agosto è, per antonomasia, il mese delle vacanze. Il Libro del Mese del Club del Libro, "L'arte di viaggiare" di Alain de Botton, è di sicuro la lettura adatta da gustarsi sotto l'ombrellone così come nella frescura di montagna. Una lettura consigliata a tutti gli amanti del viaggio in generale. Il romanzo di de Botton trova la sua ideale colonna sonora nell'album "Californication" dei Red Hot Chili Peppers che, oltre a contenere alcune tracce a tema viaggio, ha un sound che non può non far pensare ad un coast-to-coast in automobile, con la musica a tutto volume...

Quando la musica o l'arte scelgono il libro per propagandarsi e farsi conoscere al mondo, il risultato è un volume come quello di cui si occupa oggi la nostra Rubrica Letteraria. Posters: Umbria Jazz nei manifesti dei suoi festival (Archi's editore) è un libro-ricordo edito per festeggiare i quarant'anni di attività di uno dei festival musicali italiani più importanti e rinomati a livello internazionale.

Il nostro Libro del Mese di Luglio 2013 ("Avevano spento anche la luna" di Ruta Sepetys) è ancora una volta spunto per conoscere più a fondo il periodo in cui è ambientato. Oggi parliamo di musica. 14 giugno 1941. La NKVD irrompe a casa del rettore dell'Università di Kaunas, in Lituania: Lina e la sua famiglia vengono arrestati e iniziano il loro viaggio di deportazione verso oriente, in Siberia. Esattamente un mese dopo, a San Pietroburgo, Dmitrij Šostakovič inizia a comporre la Sinfonia di Leningrado per incoraggiare le truppe sovietiche che avevo il compito di scacciare verso occidente i nazisti.

Ultimi commenti