Lunedì, 26 Agosto 2019

Rubrica letteraria | Classifiche & Novità

Fabio Volo rimonta, rispetto al mese di novembre, e conquista il primo posto nella classifica dei libri più venduti di dicembre con È tutta vita. Poche novità: il capitolo conclusivo della saga di After di Anna Todd, il nuovo thriller di Donato Carrisi e l'ultimo lavoro di Alberto Angela. Restano invece in classifica Via Crucis di Gianluigi Nuzzi, La ragazza del treno di Paula Hawkins, L'amante giapponese di Isabel Allende, l'ultima uscita della serie Diario di una schiappa di Jeff Kinney e Anna di Ammaniti.

Il processo in cui sono imputati ha fatto sì che i libri-inchiesta sul Vaticano di Nuzzi e Fittipaldi siano stati i libri più venduti del mese di novembre. A seguire Fabio Volo che, insieme a Malvaldi e De Silva, sono le new entry tutte italiane in classifica. Resistono, anche se con variazioni di posizione, Sepulveda, Isabel Allende, Ammaniti e Paula Hawkins. In ottava posizione, trova anche posto un libro per ragazzi: il nuovo volume del Diario di una schiappa.

Chi non ha mai avuto il bruciante desiderio di conoscere ciò che sarà dopo la morte? Dove capiteremo, chi vedremo, come vivremo? Ma soprattutto, chi non ha mai desiderato poter poi tornare indietro, per essere in grado di raccontarlo? E se mai ti venisse data questa possibilità, o te la prendessi tu di tua spontanea volontà per poter salvare tuo figlio, come la gestiresti? I coniugi svedesi Ahndoril, meglio conosciuti con lo pseudonimo Lars Kepler, si reinventano, affrontando un nuovo genere nel loro ultimo romanzo Il porto delle anime: una donna si ritrova nel mondo dell'aldilà senza capirne il motivo, ma rapidamente si rende conto di essere in una situazione pericolosa ed oscura.

Se non è vero che Dio è morto ‒ come sosteneva Nietzsche ‒, oggi nell'Occidente disincantato sembra che non stia comunque troppo bene. Quale sarà dunque il suo destino? Cerca di figurarselo il noto teologo italiano Vito Mancuso in un saggio davvero intrigante, che fa riflettere, dal titolo Dio e il suo destino.

Il conto alla rovescia è iniziato, così come la frenetica corsa ai regali. Uno dei più gettonati è, anche quest'anno e come sempre, il libro: è economico e, se scelto bene, è la scelta più azzeccata. Con l'avvicinarsi del Natale, le librerie si sono riempite di nuove uscite e ovunque troneggiano i best seller dell'anno. Il Club del Libro vi consiglia, invece, dieci libri imperdibili pubblicati da editori indipendenti, tra i quali troverete sicuramente ciò che fa al caso vostro.

Lo avevamo lasciato con una furente Mercedes, macchina distruttrice che aveva ucciso migliaia di persone. Lo ritroviamo qui, in questo nuovo romanzo "Chi perde paga", in cui il Maestro dell'Horror Stephen King ci ripropone la storia, ma con un punto di vista tutto nuovo e con personaggi decisamente accattivanti. Vi ricordate il romanzo "Misery", con cui lo scrittore raggiunse il culmine del suo successo? Ecco, non dimenticatevi mai di quanto abbiate amato/odiato Annie Wilkes e di quanto abbiate condiviso alcune sue manie inquietanti, espressione dell'amore folle per lo scrittore Paul Sheldon.

Della classifica del mese di settembre resiste solamente La ragazza del treno di Paula Hawkins, preceduta da Anna di Ammaniti e dal quarto volume di After. Trovano posto tra i più venduti romanzi di Isabel Allende, Serra e Camilleri; L'elenco telefonico degli accolli, seconda raccolta delle storie di Zerocalcare; un'intervista a Berlusconi lunga quasi quattrocento pagine; una favola di Luis Sepulveda e, infine, Il leone d'oro, nuovo volume del Ciclo dei Courteney di Wilbur Smith.

Il celebre filosofo e sociologo francese Edgar Morin, in un saggio recentemente pubblicato da Raffaello Cortina Editore, illustra perché urge una riforma profonda dell'educazione, la cui finalità sia insegnare a vivere, permettendo a ognuno di sviluppare al meglio la propria individualità ma anche di prepararsi ad affrontare le incertezze dell'esistenza.

Cosa si è disposti a fare pur di proteggere una delle persone che più si amano al mondo, come un padre ridotto a letto dalla malattia? Il giovane Bilal, di appena undici anni, decide di intraprendere una strada pericolosa quanto saggia: la menzogna. Non tutto è come appare, l'India all'alba del 1950 sta radicalmente cambiando e questo ragazzino si troverà ad affrontare i primi pericoli della sua età e, al contempo, a difendere ad ogni costo il padre dal dolore. Irfan Master, con La biblioteca dei mille libri, finalista al premio Waterstones Book e tra i migliori esordi del 2012, ci racconta una pagina importante della storia indiana e dell'immenso amore che lega un padre e un figlio.

Il libro più venduto del mese è La ragazza del treno di Paula Hawkins, mentre tre posizioni in classifica sono occupate dai volumi di After di Anna Todd. Tornano i protagonisti della Millennium Trilogy di Stieg Larsson in un libro scritto da David Lagercrantz e torna Jo Nesbo con un nuovo thriller. Entrano in classifica Prometto di sbagliare di Pedro Chagas Freitas e un nuovo volumetto di Andrea Camilleri, resistono John Green ed Elena Ferrante.

Nello scorso mese di agosto Antonio Manzini e John Green sono entrati in classifica ed è tornata Elena Ferrante. Restano tra i libri più venduti La ferocia di Nicola Lagioia, La giostra degli scambi di Andrea Camilleri, L'abbazia dei cento delitti di Marcello Simoni ed entrambi i libri della serie After di Anna Todd; le prime due posizioni sono ancora di Paula Hawkins e di E.L. James.

Sulla scorta d'una ricca esperienza clinica, analizzando testi letterari, biografie famose e storie comuni, l'autrice cerca di dimostrare come le perversioni nascano dalla schiavitù che obbliga maschi e femmine ad adeguarsi ai ruoli sessuali e di genere.

In queste pagine Pablo d'Ors ci racconta la sua avventura negli spazi della quiete silenziosa; verso un incontro col proprio maestro interiore, il quale ci insegna che vivere in modo diverso, sereno ed equilibrato è possibile per tutti.

I libri più venduti del mese di luglio sono quasi tutti new entry. Torna in classifica E.L. James con Grey, conquistando subito la prima posizione. Seguono La ragazza del treno di Paula Hawkins, Tempi glaciali di Fred Vargas e la nuova indagine del commissario Ricciardi, nato dalla penna di Maurizio De Giovanni. A metà classifica La ferocia di Nicola Lagioia, vincitore del Premio Strega 2015. Ancora in classifica la serie new adult After di Anna Todd. Chiudono la classifica tre gialli: Turisti in giallo della Sellerio, L'abbazia dei cento delitti di Simoni e La giostra degli scambi di Camilleri.

Andrea Camilleri resta stabile in prima posizione tra i libri più venduti del mese di giugno. Resistono Sette brevi lezioni di fisica di Carlo Rovelli, La piuma di Giorgio Faletti, Dimmi che credi al destino di Luca Bianchini e Le mani della madre di Massimo Recalcati. Entrano, invece, in classifica Concita De Gregorio con Mi sa che fuori è primavera, il primo volume della quadrilogia New Adult After di Anna Todd, La scatola nera di Michael Connelly, Tempi glaciali di Fred Vargas e Cari mostri di Stefano Benni.

Quasi tutte new entry, in questa classifica dei libri più venduti del mese di maggio: resistono, anche se in discesa, solamente Sette brevi lezioni di fisica e Il magico potere del riordino. Sul podio Camilleri, Sveva Casati Modignani e Camilla Läckberg. A seguire, la fiaba postuma di Giorgio Faletti, l'autobiografia di uno YouTuber, il nuovo romanzo di Luca Bianchini, il saggio di Recalcati sulla figura materna e i segreti sull'intestino scoperti da Giulia Enders.

Nessuno può certo insegnarci in quale modo vivere, né come invecchiare con serenità. Però se un'autentica ars vivendi implica la consapevolezza della nostra comune finitudine, accettarla porta ad abbracciare l'esistenza nella pienezza delle sue stagioni: infanzia, giovinezza, maturità e vecchiaia.

Un podio d'eccezione per il mese di aprile: Rovelli, Piccolo e Baricco. Resta in classifica il saggio sul "magico potere del riordino", seguito dall'ultimo volume della pentalogia mistery-fantasy Eroi dell'Olimpo, dal nuovo thriller firmato da Jo Nesbo e da Il paese dei coppoloni di Vinicio Capossela. Tra i libri più venduti di aprile, resiste anche L'amica geniale di Elena Ferrante. Chiudono la top ten un libro per bambini con Masha e Orso e il nuovo lavoro di Aldo Cazzullo, Possa il mio sangue servire. Uomini e donne della Resistenza.

Ultimi commenti